Mandriva Linux 2009 Spring Errata (it)

imgPer una più comoda e rapida consultazione riporto la pagina degli Errata della Mandriva Linux 2009 Spring in italiano.

 

 

 

Fare riferimento anche alla pagina in inglese del wiki di Mandriva
Ricordo inoltre che il wiki è soggetto ad integrazioni ed aggiornamenti. Sebbene cercheremo di riportare le stesse modifiche anche in queste pagine, si consiglia di tanto la consultazione anche della documentazione originale.

 

Introduzione

Questa pagina contiene gli Errata per Mandriva Linux Spring 2009.1. Questo significa che contiene informazioni su problemi conosciuti con Mandriva Linux 2009 Spring e, se possibile, come risolverli, evitarli o raggirarli. Dovresti vedere anche le Note di Rilascio, che contengono informazioni più generali sulla release Mandriva Linux 2009 Spring.

Errata per le precedenti release di Mandriva Linux

Sono disponibili altre pagine di errata per le vecchie versioni:

Provare gli aggiornamenti

Quando viene scoperto un problema in Mandriva Linux 2009 Spring, il responsabile del pacchetto che causa il problema potrebbe compilare un pacchetto che crede possa risolvere il bug, e caricarlo in uno specifico repository software Mandriva chiamato /main/testing che serve per provare le correzioni potenziali per questo genere di problemi. Questo pacchetto può essere provato dagli utenti che soffrono del problema e dal team Mandriva di controllo della qualità. Se il testing dimostra che il pacchetto risolve il problema e non ne causa altri, il pacchetto verrà rilasciato come aggiornamento ufficiale che verrà fornito a tutti gli utenti di Mandriva Linux 2009 Spring attraverso MandrivaUpdate.

Se ti sei imbattuto in un problema per il quale è disponibile un pacchetto di aggiornamento candidato al rilascio e ci vuoi aiutare a testare il pacchetto, dovresti configurare il tuo sistema in modo che gli strumenti Mandriva di gestione dei pacchetti riconoscano il repository /main/testing come risorsa di pacchetti installabili. Per istruzioni su come fare, per favore vedi and removing software (advanced use: backports and candidate updates(EN)).

C'è anche un repository /contrib/testing che fornisce le stesse funzionalità per i pacchetti della sezione /contrib (ricorda comunque che non garantiamo che i problemi dei pacchetti /contrib verranno risolti, i responsabili di ciascun pacchetto possono scegliere se rilasciare aggiornamenti a loro discrezione). La configurazione di questo repository è trattata nella stessa pagina.

Installare gli aggiornamenti

Gli aggiornamenti per i pacchetti presenti nei repository di Mandriva Linux /main, /non-free e /contrib possono essere installati utilizzando Mandriva Update. Puoi avviare Mandriva Update dal Centro di Controllo Mandriva navigando nella scheda Gestione Software e facendo clic nel collegamento chiamato "Aggiorna il tuo sistema". A meno che non lo disabiliti, riceverai notifiche di aggiornamenti anche dal sistema di notifica degli aggiornamenti Mandriva Online, che mostra una icona nel vassoio di sistema per notificarti quando sono disponibili aggiornamenti.

Problemi relativi al kernel

I visualizzatori DVB non funzionano sulle schede che si basano su ASUSTeK P7131 Dual saa7134

Vedi anche Image:bug_small.png Bug #49026. Nel kernel 2.6.29 è stata introdotta una regressione che impedisce ai visualizzatori DVB di funzionare con le schede che si basano su ASUSTeK P7131 Dual saa7134. Un possibile workaround è installare il kernel-tmb-desktop-latest e kernel-tmb-desktop-devel-latest. Per favore, ricorda che le persone che usando i driver liberi radeonhd e ati drivers potrebbero dover disattivare il Kernel Mode Setting passando radeon.modeset=0 come opzione per il kernel.

Problemi relativi all'hardware

Aggiornamento del server x11

Mandriva Linux 2009 Spring introduce il nuovo server X.org versione 1.6. Ci sono alcuni problemi conosciuti:

Alcune schede ATI non sono più supportate dal driver proprietario ATI(fglrx)

Per supportare il nuovo server X.org ATI ha rilasciato una nuova versione di fglrx, ma alcune schede non sono più supportate. Verranno configurate in automatico per usare i driver a sorgente aperto.

Possibile instabilità del 3D con i driver radeon e radeonhd per le schede video ATI

Alcuni utenti che usano schede video ATI hanno riportato blocchi di sistema quando usano giochi 3D o usano applicazioni che fanno uso del 3D. Per gli utenti che usano le schede R600 e le più nuove Radeon HD, questo problema può essere raggirato usando il driver proprietario fglrx. Tuttavia, le persone che usano GPU più vecchie delle schede che si basano sul chipset R600, non saranno in grado di installare il driver proprietario fglrx poiché non supporta più questi vecchi chips. Speriamo di poter migliorare i driver radeon e radeonhd nel futuro. Per favore, consulta questa pagina di wikipedia per scoprire quale chipset usi.

Possibili blocchi dello schermo con le schede video Intel

Vedi anche Image:bug_small.png Bug #50286 e Image:bug_small.png Bug #43897. Gli utenti di varie schede video Intel hanno segnalato blocchi in varie condizioni soprattutto usando gli effetti 3D (o gli effetti desktop di KDE). In molti casi, disattivare gli effetti desktop aiuta.

Se continua ad accadere senza effetti desktop, puoi aggiungere Option "DRI" "off" alla sezione Device di /etc/X11/xorg.conf. Questo disattiverà gli effetti desktop e l'accelerazione 3d, ma renderà nuovamente affidabile la sospensione ed eviterà molti tipi di crash.

È stato caricato nei repository testing un aggiornamento del driver che dovrebber risolvere parzialmente il problema, almeno per alcune schede Intel. Dopo una fase di testing se si rivelerà migliore dell'attuale verrà rilasciato come aggiornamento ufficiale.

Per gli altri tipi di schede (le Intel 965 sono tra queste), gli utenti hanno riportato che l'attivazione dell' UXA risolve il problema ugualmente. Per attivare l' UXA modifica il file di configurazione /etc/X11/xorg.conf e aggiungi la seguente riga sotto la riga "Driver intel" :

Option AccelMethod UXA

Non funzionano le schede video che si basano su SiS 670 / 671

X.org 1.6 richiede che tutti i driver delle schede video siano basati sul sistema libpciaccess. Il driver esterno usato per supportare alcune schede specifiche SiS, x11-driver-video-sisimedia, non è ancora stato portato al sistema libpciaccess e quindi non funziona. Dovrai usare il driver vesa per avere un supporto grafico di base su queste schede.

La tastiera e il mouse non funzionano in alcuni casi

Sembra che ci sia questo problema a causa di un problema nell'ordine di avvio tra messagebus e haldaemon, e l'opzione predefinita AllowEmptyInput nella configurazione di Xorg. Avvia in modalità failsafe quando il sistema si sta avviando, e con l'account root esegui queste righe di comando:

chkconfig --del messagebus
(ignore the errors)
chkconfig --add messagebus
reboot

driver nVidia 71xx rimossi

I driver nvidia71xx non sono più inclusi in Mandriva 2009.1 causando così che alcune vecchie GPU non funzionino più con il driver nvidia. Questo perché upstream (nVidia) non è stata rilasciata nessuna versione di questi vecchi driver compatibile con la versione di xserver attuale (link)

Risposta internet lenta o assente (in particolare la navigazione in internet)

Problemi IPv6

Vedi anche Image:bug_small.png Bug #27070. C'è un problema noto che si presenta con tutte le distribuzioni Linux che abilitano la rete IPv6 (il nuovo standard per gli indirizzi di rete che usa un formato per l'indirizzo più lungo e esadecimale per fornire un numero maggiore di indirizzi possibili. Il vecchio standard è IPv4, che utilizza indirizzi decimali quattro-gruppi-di-tre-cifre, familiare alla maggior parte delle persone, es. 216.105.167.65). Alcuni sistemi e reti non reggono bene se il tuo sistema ha la rete IPv6 abilitata.

Se noti una risposta lenta in Internet - specialmente quando navighi tra i siti web - e non riesci a scoprire la causa, dovresti provare a disabilitare IPv6. Per fare questo, fai clic sinistro sull'icona di net_applet nel vassoio di sistema e verrà aperto il Network Center, adesso apri Impostazioni avanzate e spunta Disattiva IPv6, quindi fai clic su OK e riavvia il sistema. Puoi raggiugere il Network Center anche aprendo il Centro di Controllo Mandriva -> Reti e Internet -> Centro della rete).

Scaling window TCP

Vedi anche Image:bug_small.png Bug #27073. Se questo non risolve il problema, c'è un'altra possibilità. La maggior parte delle distribuzioni Linux, Mandriva compresa, abilitano una funzionalità del kernel chiamata TCP window scaling. Questa funzionalità è utile per aumentare la velocità dei trasferimenti quando si utilizzano connessioni con una larghezza di banda molto elevata. Tuttavia, è stato fatto un cambiamento nei valori predefiniti per il TCP window scaling nel kernel 2.6.17, che sembra che causi ad alcuni utenti prestazioni di rete molto basse in alcuni siti internet. Per vedere se il problema è TCP window scaling,puoi disabilitarlo con questo comando:

sysctl -w net.ipv4.tcp_window_scaling=0

Se questo risolve il problema, puoi rendere permanente il cambiamento aprendo il Centro di Controllo Mandriva -> Reti e Internet -> Centro della rete (Menu -> Strumenti -> Strumenti di sistema -> Configura il tuo Desktop) (per il Centro di Controllo Mandriva usa Menu > Strumenti > Strumenti di sistema > Configura il Desktop), successivamente apri Impostazioni Avanzate e spunta Disattiva lo scaling window TCP.

Questo disabiliterà il TCP window scaling a ogni avvio. Se usi una connessione di rete con una ampiezza di banda molto elevata - per esempio, trasferisci regolarmente file di grandi dimensioni su una rete locale di 100Mbit o 1Gbit - puoi notare che con il TCP window scaling disabilitato le performance si abbassano con questa connessione. In questo caso, dovresti provare a ripristinare le impostazioni predefinite del kernel anteriore al 2.6.17 piuttosto che disabilitare completamente il TCP window scaling. Per farlo, aggiungi la seguente riga a /etc/sysctl.conf, invece (non in aggiunta) di usare quella suggerita precedentemente:

net.ipv4.tcp_rmem=4096 87380 174760

Questo cambierà le impostazioni predefinite del window scaling a ogni avvio.

Il menu grafico di avvio non funziona su alcuni lettori CD

Vedi Image:bug_small.png Bug #48814 e Image:bug_small.png Bug #49768. Quando cerchi di avviare un'edizione One o installare il CD/DVD, in alcuni rari casi, il processo di avvio si blocca e mostra solamente:

isolinux:

e/o

gfxboot:

In queste macchine, puoi avviare il CD/DVD con successo riavviando e premendo il tasto 'shift' fino a quando appare

boot:

e quindi scrivere 'live' (per i CD One) o 'linux' (per l'installazione dei CDs/DVDs) senza le virgolette.

Problemi di aggiornamento

Aggiorna il tuo sistema Mandriva Linux 2009 prima di aggiornare

Vedi anche Image:bug_small.png Bug #41416. L'aggiornamento in rete da Mandriva Linux 2009, fatto attraverso il fumetto che appare in mdkapplet, potrebbe fallire in un sistema con un pacchetto usermode non aggiornato.

Splashy disattivato dopo l'aggiornamento realizzato tramite l'installer

Vedi anche Image:bug_small.png Bug #50293. Quando si aggiorna da precedenti release di Mandriva Linux usando l'installer, il parametro vga=XXX potrebbe essere rimosso per sbaglio dalla riga di comando del kernel nel file di configurazione del bootloader, causando la disattivazione dell'avvio grafico. Ripristinando la voce mancante vga=XXX si risolve il problema.

Migrazione da KDE3 a KDE4

Vedi anche Image:bug_small.png Bug #42398. Mandriva 2009 Spring sta usando KDE 4 come ambiente KDE predefinito e KDE3 non viene più mantenuto (come succede dalla release 2009.0). Sfortunatamente gli utenti KDE3 che hanno release di Mandiva precedenti alla 2009.0, dovreanno migrare a mano le impostazioni delle loro vecchie applicazioni poiché non esistono script di migrazione. È stata creata una pagina apposita nel wiki Mandriva con istruzioni e procedure dettagliate: KDE3 to KDE4 Howto (EN).

Firme dei pacchetti non importate correttamente dopo un'aggiornamento dall'installer

Vedi anche Image:bug_small.png Bug #50383.Quando aggiorni release precedenti usando l'installer, le firme dei pacchetti potrebbero non essere importate correttamente, causando errori di notifica durante l'installazione. Questo non blocca l'aggiornamento ma le firme dei pacchetti non verranno controllate dopo l'installazione. Per raggirare questo problema, dopo che l'aggiornamento viene completato, usando "Configura il tuo computer / Gestione Software / Configura supporti per l'installazione", rimuovi tutti i repository (fonti) e riaggiungili.

Problemi relativi al software

Lo strumento di configurazione delle stampanti non viene installato in automatico nelle edizioni One

Vedi anche Image:bug_small.png Bug #49994. A causa di problemi di spazio nei CD, lo strumento di configurazione delle stampanti, system-config-printer, non viene installato in automatico quando si installa un'edizione KDE One di Mandriva Linux 2009 Spring. Tuttavia poiché la voce corrispondente è disponibile nel Centro di Controllo Mandriva nella sezione Hardware, devi semplicemente fare clic sull'icona corrispondente, e tutti i pacchetti necessari verranno installati. Assicurati di avere configurato correttamente i repository Mandriva (EN) e di avere una connessione internet funzionante.

Nessuna applicazione per la masterizzazione inclusa di default nelle edizioni One KDE

L'applicazione KDE di masterizzazione, K3B, non è installata in automatico quando si installa una edizione One KDE di Mandriva Linux 2009 Spring a causa di problemi di spazio. Il pacchetto k3b può essere installato dai repository Mandriva /main semplicemente usando gli strumenti Mandriva di gestione dei pacchetti. Dopo aver fatto questo, l'applicazione di masterizzazione sarà disponibile nel menu delle applicazioni, nella sezione Strumenti. L'applicazione K3B distribuita in Mandriva 2009 Spring è una pre-versione, poiché K3B era l'ultima delle grandi applicazioni di KDE 3 a non avere un port per KDE 4. È per questo che Mandriva ha messo a disposione alcuni sviluppatori per aiutare il porting di K3B a KDE4.

Impossibile trascinare le cartelle nel cestino in kde4

Vedi anche Image:bug_small.png Bug #49151. È stata introdotta un regressione in KDE 4 che rende impossibile trascinare le cartelle nel cestino in KDE4. Come workaround, le cartelle possono essere inviate al cestino facendo clic destro su di loro e quindi selezionando Sposta nel Cestino. È già stata fatta una patch e verrà risolto in un aggiornamento futuro.

Gli effetti desktop non funzionano con speedboot nei sistemi lenti

Vedi anche Image:bug_small.png Bug #49490. Nei sistemi lenti, il supporto DRI potrebbe non venire caricato correttamente quando si usa la modalità speedboot poiché libdrm andrà in timeout durante l'attesa per l'inizializzazione del dispositivo DRI. Come workaround gli utenti possono disattivare lo speedboot passando l'opzione speedboot=no al kernel.

Lo script della configurazione iniziale di VMware non riesce a compilare i moduli necessari

Per compilare i moduli VMware hai bisogno che corrisponda il pacchetto -devel del tuo kernel in esecuzione il pacchetto gcc-c++, puoi usare questo comando nel terminale come root per fare questo (questo installerà i pacchetti dai repository online di Mandriva, quindi se ancora non li hai configurati fallo seguendo la procedura descritta qua )

urpmi gcc-c++ kernel-`uname -r| awk -F- '{print $2}'`-latest kernel-`uname -r| awk -F- '{print $2}'`-devel-latest

A causa di una incompatibilità tra VMware e la serie del kernel 2.6.29 devi applicare una patch per compilare correttamente i moduli kernel VMware. Puoi scaricare da qua questi due file:

  • vmware-6.5.2-modules-2.6.29-fix.sh
  • vmware-6.5.2-modules-2.6.29-fix.patch

Inseriscili nella stessa cartella qundi col terminale spostati su questa cartella (usando il comando cd) quindi come root rendi lo script eseguibile e lo esegui così:

chmod a+x vmware-6.5.2-modules-2.6.29-fix.sh

./vmware-6.5.2-modules-2.6.29-fix.sh

Dopo questo lo script di inizializzazione di VMware dovrebbe riuscire a compilare con sucesso i moduli necessari.

Condivisioni NFS non montate durante l'avvio

Vedi anche Image:bug_small.png Bug #48920. Per almeno alcuni driver per le schede di rete sembra che ci sia un problema riguardo alla rilevazione sul momento se il cavo è connesso alla scheda o no. A causa di questo, le condivisioni NFS non vengono montate. Puoi provare a raggirare questo problema aggiungendo MIN_LINK_DETECTION_DELAY=5 al tuo file di configurazione NIC (solitamente /etc/sysconfig/network-scripts/ifcfg-eth0).

Amarok 2.0.2 non esegue i file mp3 con il backend gstreamer su alcuni computer

Vedi anche Image:bug_small.png Bug #48191. Una soluzione è installare phonon-xine (systemsettings dovrebbe automaticamente mettere xine come backend prima di gstreamer). Così Amarok 2.0.2 è in grado di eseguire i file mp3. Mandriva usa phonon-gstreamer in automatico per avere il supporto a codeina, che attiva l'auto installazione dei codec per tutti i software che si basano su gstreamer (es. totem, amarok e dragon player).

Partizioni VFAT non montabili perché diskdrake imposta umask= invece di umask=0

Vedi anche Image:bug_small.png Bug #50177. Quando selezioni l'opzione per rendere una partizione vfat scrivibile per gli utenti o quando fai una nuova installazione il campo umask è vuoto invece di essere impostato a zero, rendendo la partizione non montabile. Per raggirare o risolvere questo problema, seleziona la partizione, passa alla modalità esperto, seleziona le opzioni e specifica il valore per umask per essere 0 nella lista di opzioni, quindi fai clic su OK.

Speedboot non avviata dopo l'installazione della One

Dopo aver installato Mandriva Linux 2009 Spring da un immagine di Mandriva One, lo speedboot potrebbe non attivarsi automaticamente. Questo errore non è presente quando l'installazione viene eseguita usando le edizioni Free o Powerpack e verrà risolto con un aggiornamento correttivo a initscript Image:bug_small.png Bug #50270.

 

da: http://wiki.mandriva.com/it/2009.1_Errata

traduzione di Marcello Anni
Ultima Revisione: 26 Maggio 2009

Copyright © 2010 MIB Mandriva International Backports
Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-Noncommercial-Share Alike 3.0 United States License.