Gestire e monitorare i profili energetici tramite i kernel

Guides, tutorials & docs
Post Reply
User avatar
NicCo
Amministratore
Amministratore
Posts: 4739
Joined: 6 December 2007, 19:54

Gestire e monitorare i profili energetici tramite i kernel

Post by NicCo »

Per gestire i profili energetici, da qualche tempo si utilizzano degli strumenti differenti,
sopratutto il comando "cpupower", poi anche il comando "perf" per alcuni test prestazionali.


Tutti i kernel flavour per OpenMandriva e per ROSA sono configurati con ONDEMAND di default,
tranne i flavour di tipo -realtime, i quali sono invece configurati con governor Performance

I gestori disponibili sui kernel: conservative, userspace, powersave, ondemand, performance.


Se non sono installati, allora provvedere alla loro installazione

Code: Select all

# urpmi cpupower perf
Se digitiamo il comando, abbiamo la lista delle opzioni

Code: Select all

[root@localhost ~]# cpupower

Usage:  cpupower [-d|--debug] [-c|--cpu cpulist ] <command> [<argsnrgetic>]
Supported commands are:
        frequency-info
        frequency-set
        idle-info
        idle-set
        set
        info
        monitor
        help

Not all commands can make use of the -c cpulist option.

Use 'cpupower help <command>' for getting help for above commands.
Per chiedere la configurazione utilizzata (Performance)

Code: Select all

[root@localhost ~]# cpupower frequency-info
analisi della CPU 0:
  modulo acpi-cpufreq
  CPU che operano alla stessa frequenza hardware: 0
  CPU che è necessario siano coordinate dal software: 0
  latenza massima durante la transizione: 10.0 us.
  limiti hardware: 1000 MHz - 1.67 GHz
  frequenze disponibili: 1.67 GHz, 1.33 GHz, 1000 MHz
  gestori disponibili: conservative, userspace, powersave, ondemand, performance
  gestore attuale: la frequenza deve mantenersi tra 1000 MHz e 1.67 GHz.
                   Il gestore "ondemand" può decidere quale velocità usare
                  in questo intervallo.
  la frequenza attuale della CPU è 1.67 GHz (ottenuta da una chiamata diretta all'hardware).
  boost state support:
    Supported: no
    Active: no
Per selezionare il governor Powersave

Code: Select all

[root@localhost ~]# cpupower frequency-set -g powersave
Setting cpu: 0
Setting cpu: 1
Verifichiamo adesso che Powersave sia in funzione (e lo è)

Code: Select all

[root@localhost ~]# cpupower frequency-info
analisi della CPU 0:
  modulo acpi-cpufreq
  CPU che operano alla stessa frequenza hardware: 0
  CPU che è necessario siano coordinate dal software: 0
  latenza massima durante la transizione: 10.0 us.
  limiti hardware: 1000 MHz - 1.67 GHz
  frequenze disponibili: 1.67 GHz, 1.33 GHz, 1000 MHz
  gestori disponibili: conservative, userspace, powersave, ondemand, performance
  gestore attuale: la frequenza deve mantenersi tra 1000 MHz e 1.67 GHz.
                   Il gestore "powersave" può decidere quale velocità usare
                  in questo intervallo.
  la frequenza attuale della CPU è 1000 MHz (ottenuta da una chiamata diretta all'hardware).
  boost state support:
    Supported: no
    Active: no
Pottremmo anche editare il file di configurazione

Code: Select all

/etc/sysconfig/cpupower
sostituire il governor 'ondemand' con il preferito.
Salvare e riavviare!
.
--- Professional experience ---
Kernel designer, engineer, maintainer and tester for ROSA Desktop and OpenMandriva Lx O.S.

--- currently I'm playing with ---
LTS Kernels > Linux 4.1.12-nrjQL <<< Linux 3.18.17-nrjQL <<< Linux 3.14.46-nrjQL
EOL Kernels > Linux 3.19.8-nrjQL <<< Linux 3.17.8-nrjQL <<< Linux 3.15.10-nrjQL

Post Reply