Page 1 of 1

Silently started work on rosa2019.1, first result R12 XFCE

Posted: 1 August 2019, 14:17
by NicCo
Works on new rosa core (called rosa2019.1) for the next years has just started,
no official announce, so we can see that something is moving in the ABF repos...

Here the proof
http://abf-downloads.rosalinux.ru/rosa2 ... n/release/

Rosa R12, the first based on rosa2019.1, is intended for autumn or winter 2019

Main core: https://www.gnu.org/software/gcc/releases.html
rosa2016.1 started with GCC 5.3 up to 5.5 (GCC 5.3 - December 4, 2015),
rosa2019.1 is starting with GCC 8.3.0 (GCC 9.1 - May 3, 2019), it's 4 year,
a big step forward, hoping we'll see soon then update to gcc 9.1 or newer...


Here first iso
https://abf.rosalinux.ru/platforms/rosa ... ists/26875


I dont know if is working, examing the iso content list all the rpms are rosa2019.1

Re: Silently started work on rosa2019.1, first result R12 XFCE

Posted: 16 February 2020, 18:31
by stefano1956
A questo proposito... ci sono novità? Ho scaricato un o snapshot di 2019 Plasma, ma non ho trovato molto di nuovo...

Re: Silently started work on rosa2019.1, first result R12 XFCE

Posted: 16 February 2020, 22:39
by rugyada
Che io sappia stanno lavorando sul passaggio a rpm4, come abbiamo fatto in OpenMandriva a suo tempo.
(Perchè se vogliono basare ROSA su OpenMandriva, il passaggio è praticamente obbligato :D )

Re: Silently started work on rosa2019.1, first result R12 XFCE

Posted: 18 February 2020, 15:04
by NicCo
E' proprio vero, i ritardi sono provocati soprattutto al ritorno su RPM4... era ora!
syflo wrote:"Per Rosa tutto si concentra su 2019.0 NICKEL che sarà la versione (desktop enterprise), e sulla RELS (server edition), hanno cambiato in rpm5, troppo difficile mantenere rpm5, si tornerà a rpm4, con tanto di retro compatibilità a rpm5, lo switch non e ancora terminato, la vedo dura..."
Tornando ndietro con la mente ai tempi che furono, un giorno si e l'altro pure, io insistevo per tornare a RPM4, la cosiddetta evoluzione RPM5 non mi aveva mai convinto, neanche un pò...

Mi ero reso conto fin dai primi mesi d'uso che l'RPM5 non era affatto più veloce, anzi lo trovai infinitamente lento nell'aggiornare i pacchetti, i tempi di installazione / disinstallazione di un kernel erano poi lunghissimi, il confronto con mdv2010 che usava ancora RPM4 era impietoso, ma pochi altri sembrarono rendersene davvero conto, o dissimulavano...

Il problema più serio ed invalidante incontrato con le distribuzioni basate su RPM5 è che molte installazioni, senza reali cause, relative a possibili situazioni quali "hardware failures" o "power interruptions", intendo che tutto l'hardware era in ottime condizioni di manutenzione e non subiva mai spegnimenti improvvisi, ma accadeva in maniera abbastanza casuale il danneggiarsi il suo DB (database broken), e molto spesso neanche i comandi per il Recover non portavano al ripristino, per cui si rendeva necessaria una nuova installazione, feci presente più e più volte a ROSA tale gravissimo problema, ma ne fu sempre negata l'esistenza, mi ricorda qualcosa...

Lo stesso sito di RPM5 risulta non più esistente
http://rpm5.org/

esiste ancora il sito di sviluppo, ma è statico...
https://github.com/rpm5

il sito mostra correntemente un unico e solo sviluppatore, il leader ovvero Jeff Johnson, ma l'ultimo post è relativo all'inizio del 2018, segno che il progetto è finito in una lunga stasi oppure è stato del tutto abbandonato