Guida upgrade da Mandriva / ROSA 2011 a ROSA 2012

Discussioni sul progetto ROSA e aiuto agli utenti
Post Reply
User avatar
rugyada
Amministratore
Amministratore
Posts: 1545
Joined: 14 July 2008, 22:58
ROSA: ROSA.Fresh R8 64bit
OpenMandriva: OMLx 4.1 64bit
Kernel: kernel-relea current
Desktop: KDE tutta la vita
country: Italy

Guida upgrade da Mandriva / ROSA 2011 a ROSA 2012

Post by rugyada »

Guida upgrade da Mandriva / ROSA 2011 a ROSA 2012

  • Disclaimer
Se vuoi un sistema operativo funzionante ed affidabile garantito al 99% la cosa migliore è di reinstallare il sistema da zero. E' importante, dato che ROSA 2012 è un'edizione con supporto a lungo termine (LTS).
Anche l'upgrade di versione da ROSA/Mandriva 2011 è supportato, perchè le differenze nel codice tra la vecchia e la nuova versione sono minime.

Questa guida illustra la procedura necessaria per eseguire l'upgrade (aggiornamento della release precedente con salto di versione) del sistema ma non ne garantisce il successo nel 100% dei casi.

  • Prima di aggiornare
Prima di procedere con la migrazione alla nuova release ROSA 2012 è indispensabile aggiornare il sistema. Può essere fatto mediante lo strumento grafico, o dal terminale di root con il comando:

Code: Select all

[root@localhost ~]# urpmi --auto-update
Prima dell'upgrade è necessario leggere le Note di Rilascio ufficiali [en] [IT] che contengono utili informazioni sui cambiamenti nella nuova release e gli Errata [en] [IT]. Una lettura attenta delle Note di Rilascio può evitare grossi danni.
Inoltre devi accertarti di avere sufficiente spazio libero sul disco rigido. Durante l'aggiornamento tutti i pacchetti verrando scaricati in
/var/cache/urpmi.
Il totale dei pacchetti da scaricare dipende dalla quantità di programmi installati, solitamente va da 4 a 7 Gb.

  • Processo di upgrade
Se i passaggi precedenti sono stati comletati con successo, è il momento di iniziare ad aggiornare. Si raccomanda di eseguire l'aggiornamento con salto di versione da riga di comando.

Apri un terminale di root

Per prima cosa bisogna rimuovere le informazioni sui vecchi repository:

Code: Select all

[root@localhost ~]# urpmi.removemedia -a
Successivamente aggiungere i repository dell'edizione alla quale vogliamo aggiornare (ad esempio dal mirror Yandex)

Per sistemi 32-bit

Code: Select all

urpmi.addmedia --distrib http://mirror.yandex.ru/rosa/rosa2012lts/repository/i586/
Per sistemi 64-bit

Code: Select all

urpmi.addmedia --distrib http://mirror.yandex.ru/rosa/rosa2012lts/repository/x86_64 
Il seguente comando aggiungerà tutti i repository della nuova release e poi avvierà l'aggiornamento.

Code: Select all

[root@localhost ~]# urpmi --wget --download-all --auto-update
L'opzione --wget ordina a urpmi di usare wget per il download dei pacchetti. aria2 (usato di default) talvolta non riesce ad essere del tutto preciso.

Con l'opzione --download-all, urpmi prima scarica tutti i pacchetti e solo dopo inizia ad installarli. Questa opzione di urpmi è fortemente raccomandata quando si effettua un upgrade poichè occorre scaricare ed aggiornare una grande quantità di pacchetti. Di default urpmi scarica ed installa i pacchetti parzialmenti, a gruppi. Se ci fosse un problema con la connessione internet durante l'aggiornamento potresti ritrovarti con un sistema aggiornato parzialmente e malfunzionante, se non addirittura non funzionante affatto.
Se volessi soltanto scaricare gli aggiornamenti per installarli in un secondo tempo, devi aggiungere l'opzione --no-install.

Quando si avvia un processo di aggiornamento la prima operazione che fa urpmi è di aggiornare sè stesso con tutte le dipendenze (pacchetti perl e nuova versione di urpmi) e glibc.
Se tutto va bene urpmi si riavvierà e proporrà ulteriori aggiornamenti di altri pacchetti e farà una lista di quelli da rimuovere (questo è normale in un upgrade). Se accetti e vai avanti vedrai la lista dei pacchetti da aggiornare, il loro numero e la quantità di spazio libero su disco che occorre per il download. Devi controllare di avere effettivamente questo spazio libero in /var/cache/urpmi. Se il durante il download sorgessero problemi a causa di errori o connessione ad internet puoi rilanciare l'aggiornamento con:

Code: Select all

[root@localhost ~]# urpmi --wget --auto --auto-select
L'ultima operazione (download dei pacchetti e loro installazione) durerà parecchio, così potrai solo incrociare le dita ed aspettare.

Dopo aver concluso con successo l'installazione dei pacchetti vedrai tra le scelte del boot loader «ROSA Marathon 2012» che ti permette di partire con il nuovo sistema.

  • Passaggio facoltativo
Dopo l'aggiornamento si raccomanda di sincronizzare il sistema con gli attuali repository. Per farlo, apri un terminale di root e digita il seguente comando:

Code: Select all

[root@localhost ~]# urpm-reposync
Nota: potrebbe essere necessario installare il pacchetto urpm-tools per avviare il programma. Dopo ti verrà proposto di reinstallare alcuni pacchetti.


Fonte: Rosa Forum
http://forum.rosalab.ru/en/viewtopic.php?f=12&t=927
Image
ciauu ciauu, ruru

MIB... e le stelle stanno a guardare.
«I grandi spiriti hanno sempre incontrato violenta opposizione da parte delle menti mediocri.»
(Albert Einstein)

User avatar
polka
Utente junior
Utente junior
Posts: 90
Joined: 3 November 2008, 0:16
OpenMandriva: 2011
Kernel: 3.0.3nrj
Desktop: KDE
country: Italia
Location: Ortona (Chieti)

Re: Guida upgrade da Mandriva / ROSA 2011 a ROSA 2012

Post by polka »

Ho seguito la tua guida per installare e non aggiornare ROSA 2012 LST e va tutto bene, ma non ho capito l'ultimo consiglio cioè "[root@localhost ~]# urpm-reposync".
Tra l'altro se lo lancio mi da "comando non trovato".
Potresti chiarire. Grazie.
Fisso = MDV 2011 x86_64 - Kernel 3.0.3 nrj / Portatile = Acer extensa 5220 MDV 2011 32b - 3.0.3 nrj

Post Reply